Recensione Star Wars: VII

in Azione/Fantascienza da

Star Wars: Il Risveglio della Forza

 Il film si svolge trent’anni dopo la battaglia di Endor e la distruzione della seconda Morte Nera. Luke Skywalker è scomparso, di lui non rimane che una leggenda. La resistenza ha mandato il suo esercito a cercarlo, ma non è sola.

  • Cast: Il cast presenta nuovi personaggi (Daisy Ridley, Jhon Boyega, Adam Driver, …) , senza però dimenticarsi degli scorsi protagonisti (Mark Hamill, Carrie Fisher, Harrison Ford, …). Ognuno di essi presenta una recitazione molto carismatica, capace di trasmettere emozioni molto forti.
  • Regia: La regia è diretta da J.J. Abrams, che è riuscito a mantenere un ottimo equilibrio tra trama e azione, creando un film visivamente dinamico e interessante.
  • Visual Effects: Ad accompagnare la regia troviamo l’implementazione di Visual Effects ben curati, che riescono a ricreare alla perfezione le sequenze d’azione, come ad esempio, un inseguimento nell’iperspazio.
  • Locations: Ogni scenario è ben curato, dalla vegetazione alle strutture. E’ stato ridotto al minimo l’utilizzo della computer grafica poiché la maggior parte delle scene sono state girate in luoghi esistenti.
  • Conclusione: Star Wars episodio VII è un manifesto al mundus novis , un mondo nella quale si costruisce il futuro ricordando il passato. Apprezzatissima l’evoluzione del ruolo della donna, che in questo film avrà grande spazio, diversamente da come accadeva nei capitoli precedenti.
  • VOTO: 7.8

Recensione a cura di Gabriele Petroccione

1 Comment

  1. Beh che dire…recensione curata nei minimi dettagli; facendo altre ricerche sul web si trovano recensioni spoiler e lunghissime, quando invece con poche parole ma di grande comprensione si può’ scrivere una recensione ben fatta e senza spoiler.
    Complimenti

Lascia un commento

Your email address will not be published.

*

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.