George Lucas critica la Disney: ”Ho venduto Star Wars agli schiavisti bianchi”

in Notizie da

Qualche settimana fa è uscito Star Wars: Episodio VII, riscontrando un enorme successo da parte del pubblico. A non pensarla così è lo stesso creatore della saga, George Lucas. Come dichiarato dall’autore in un’intervista rilasciata per The Hollywood Reporter, il settimo capitolo della saga sarebbe al di sotto delle sue aspettative.

“Hanno voluto fare un film rétro. Non mi piace. Ho lavorato duramente per realizzare ogni film in modo completamente diverso, con diversi pianeti, diverse astronavi, per renderlo sempre nuovo”.

Lucas racconta di aver venduto la saga alla Disney nel 2012 per 4 miliardi di dollari e di come tenga ad ogni episodio quest’ultima come se fossero figli, sottolineando di averla venduta a degli schiavisti bianchi. L’intervista, dopo aver fatto il giro del mondo, è rimbalzata sullo stesso George che dichiara:

 “Mi sono espresso male e ho usato un’analogia inappropriata, è raro che io faccia dichiarazioni per chiarire il mio pensiero, ma penso che sia importante che io ribadisca la mia stima nei confronti della Disney per la quale ho lavorato per 40 anni. Li ho scelti come custodi di Star Wars per il mio rispetto nei confronti della compagnia. Inoltre sono travolto dal successo straordinario che il film sta avendo e sono orgoglioso di Kathy e J.J.”

Lascia un commento

Your email address will not be published.

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.