Recensione “I magnifici 7”

in Western da

TRAMA: Il film è ambientato nel 1889, in California. Il villaggio di Rose Creek è perseguitato dai sicari di Bartholomew Bogue, che intende cacciare gli abitanti della cittadina per poter utilizzare la miniera d’oro presente nei pressi del villaggio. Quando Bogue incendia la chiesa e massacra alcune persone, gli abitanti di Rose Creek decidono di ribellarsi. La giovane vedova Emma Cullen si avventura quindi negli altri villaggi della frontiera alla ricerca di pistoleri, e recluta sette mercenari: il veterano della guerra di secessione Goodnight Robicheaux, il suo assistente cinese Billy Rocks, il ricercato messicano Vasquez, il comanche Red Harvest, l’ex cacciatore di indiani ed esploratore Jack Horne, il giocatore d’azzardo Josh Faraday e il loro leader, il cacciatore di taglie Sam Chisolm, che ha un conto aperto con Bogue e aspira a vendicarsi.

CAST: Il cast è composto principalmente da 7 protagonisti (Denzel Washington, Chris Pratt, Ethan Hawke, Lee Byung-hun, Vincent D’Onofrio,  Manuel Garcia-Rulfo, Martin Sensmeier), ma ci sono anche personaggi secondari (Haley Bennett, Peter Sarsgaard, Matt Bomer).

REGIA: Regia diretta da Antoine Fuqua, noto per il film “Costretti ad uccidere“, diretto nel 1998 e per “King Arthur“, diretto nel 2004. Nei primi minuti del film si possono notare molti primi piani, che permettono allo spettatore di “vivere” il terrore e la paura che gli abitanti di Rose Creek provano in quei momenti; nella parte finale, invece, sono presenti molte inquadrature dinamiche data la presenza di molta azione. Nel corso del film vi sono campi lunghi e totali.

LOCATIONS: Le locations del film non sono numerose; si tende a vedere principalmente il deserto nel Far West e piccoli villaggi, nei quali sono presenti i saloon, hotel e poche abitazioni.

CONCLUSIONE: Il film è riuscito bene, a partire dalle inquadrature che permettono allo spettatore di immergersi nel film fino ad arrivare alla colonna sonora; quest’ultima si abbina davvero bene con il genere del film, ed è stata composta da James Horner, che sfortunatamente morì durante le riprese del film. La durata del film è di 130 minuti, e non ne risulta pesante la visione; lo consiglierei ad un pubblico adulto e sopratutto amante del genere western. Il seguente film è un remake de”I Magnifici sette“, diretto da John Sturges nel 1960, ma la trama non è esattamente uguale, vi sono state apportate delle modifiche.

VOTO: 7

Recensione a cura di Simone Canfora

 

 

3 Comments

Lascia un commento

Your email address will not be published.

*

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.