Recensione de “La festa prima delle feste”

in Commedia/Recensione da

Un amministratore delegato cerca di chiudere la filiale gestita dal fratello irresponsabile. Quest’ultimo decide, insieme al direttore del suo reparto tecnico, di organizzare una mega festa di Natale nel tentativo di fare colpo su un cliente, così da concludere la vendita e salvare i loro posti di lavoro.

CAST: Il film vede come protagonisti Jason Bateman (Josh Parker) e Todd Joseph Miller (Clay Vanstone); vi sono personaggi secondari interpretati da Jennifer Aniston (Carol Vanstone) Kate McKinnon (Mary), Olivia Munn (Tracey Hughes), Courtney Bernard Vance (Walter Davis) e Jillian Leigh Bell (Trina).

REGIA: La regia è diretta da Josh Gordon e Will Speck, noti per aver diretto “Due cuori e una provetta” nel 2010. Le inquadrature del film sono molto dinamiche, il che rendono l’idea di quanto sia adrenalinica la festa in ufficio; la trama non ha un significato profondo, però nel complesso è gestita molto bene.

LOCATIONS: Il film è stato girato a Chicago, durante il periodo natalizio, principalmente all’interno di uffici.

COMMENTO: Il film in se è ben riuscito e presenta le peculiaritá tipiche di un cinepanettone americano. La scelta del cast è equilibrata; gli attori sono entrati bene nei personaggi, riuscendo a separare momenti drammatici da quelli comici. Il film scorre con un ritmo altalenante, iniziando lentamente e maturando durante l’intermezzo per poi rallentare nuovamente nelle scene finali. Se volete svagarvi, questo é il film giusto: stampanti lanciate dagli edifici, ubriaconi che camminano nudi per gli uffici e renne che soggiornano in bagno. Mi sembra doveroso concludere sconsigliandone la visione ad un pubblico di minori dato un insieme di registri scurrili e inquadrature scottanti.

VOTO: 7

Recensione a cura di Simone Canfora

Lascia un commento

Your email address will not be published.

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.