Recensione “The Dinner”

in Drammatico da

È privato e resterà privato

Due coppie si incontrano in un ristorante di lusso per cenare e discutere in famiglia di una situazione delicatissima che ha coinvolto i loro figli e che coinvolgerà sicuramente anche loro. La cena si dimostrerà più complicata del previsto e il momento della decisione finale metterà i protagonisti uno contro l’altro nonostante tutti vogliano aiutare i ragazzi.

Cast: Cast di tutto rispetto in cui spicca la figura di Richard Gere (Stan Lohman) seguito da Steve Coogan (Paul Lohman), Laura Linney (Claire Lohman), Rebecca Hall (Katelyn Lohman) e Chloë Sevigny(Barbara Lohman).

Regia: La regia a cura di Oren Moverman è qualcosa che non si vede spesso; snodata, sconnessa solo apparentemente. In realtà c’è un sottile filo logico che riesce a tenere insieme il tutto ma che espone il film al “rischio noia”.

Location: Amsterdam, Olanda.

Commento: Nonostante il film abbia una sua trama principale questa sembra quasi venire accantonata in alcune scene per lasciare posto ai pensieri e ai ricordi del protagonista (Paul Lohman) seguendo quindi una successione di scene e voci fuori campo che desteranno un po’ di perplessità facendo sorgere la domanda “dove si vuole andare a parare con tutto questo?”. Questo rappresenta sia un rischio che un “jolly” per il film dal momento che se si perde il filo del discorso (cosa assolutamente possibile dato la durata)il film annoia, al contrario se si riesce a seguire attentamente si ha sempre la sensazione che il film non ci abbia ancora svelato tutti i misteri dei protagonisti. “The Dinner”  è una sorpresa continua, scena dopo scena le figure dei quattro personaggi assumono una consistenza sempre maggiore facendo emergere i loro più grandi pregi, difetti e sbagli via via che il loro passato viene svelato.

Voto: 8

Lascia un commento

Your email address will not be published.

*