Si suicida la figlia di Zach Snyder, lui annuncia ”Non lavorerò più a Justice League”

in Notizie da

Pensavo sarebbe stato catartico tornare al lavoro, immergermi nel lavoro e vedere se in quel modo potevo superare la cosa. Ma questo mestiere richiede tantissimi sforzi. Ti consuma completamente. E negli ultimi due mesi mi sono reso conto… di voler lasciare il film per concentrarmi sulla mia famiglia, i miei figli, che hanno bisogno di me. Stanno attraversando tutti un momento difficile. E lo sto attraversando anche io.

Queste le parole del regista Zach Snyder, in lutto dallo scorso marzo a causa del suicidio di sua figlia Autumn. La regia del film, ora affidata a Joss Whedon, subirà cambiamenti ineccepibili dal momento che si è giunti alla supervisione della post produzione. Snyder ha però voluto sottolineare che si tratta pur sempre di un film, tramite le seguenti parole:

Voglio che il film sia splendido e sono un fan, ma tutto ciò perde di valore in confronto a ciò che è successo. So che i fan avranno paura per il film, ma ci sono altri sette bambini che hanno bisogno di me ora. Alla fin fine, è solo un film. Un grande film. Ma è solo un film.

Lascia un commento

Your email address will not be published.

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.