Mother! Darren Aronofsky

Recensione ”Mother!”, il discusso thriller di Darren Aronofsky

in #MoviedConcorsi/Thriller da

Cerco solo di portare un po’ di vita in questa casa! Di aprire la porta a nuova gente, a nuove idee.

Un ospite inatteso irrompe nella vita di una coppia apparentemente normale. Lui scrittore in crisi in cerca di ispirazione, lei una donna che si dedica anima e corpo alla cura della casa in cui trascorrono le loro giornate.

CAST: Protagonisti di questa pellicola sono Javier Bardem e Jennifer Lawrence che ci mostrano la natura umana, quella più segreta, cruda, oscura.

REGIA: Mother! è stato scritto, diretto e co-prodotto da Darren Aronofsky, regista di Requiem for a Dream, il Cigno Nero e the Wrestler, con cui ha vinto, nel 2008, il Leone d’Oro al miglior film.
In Mother! Aronofsky ci regala una serie di primi piani molto stretti, quasi claustrofobici alternati a riprese a grandi distanze che riescono a provocare nello spettatore, oltre che un senso di isolamento, un senso di confusione accentuato poi da un ritmo molto frenetico (soprattutto nella seconda parte del film) e da una fotografia molto cupa.

LOCATIONS: Per tutta la durata del film siamo catapultati in un’enorme casa isolata che nasconde più di qualche segreto. Questa casa diventa un contenitore che ci mostra, in modo più o meno violento, il degrado che sta vivendo il nostro mondo.

COMMENTO: Fischiato alla 74° Mostra del Cinema di Venezia, il film di Darren Aronofsky continua a dividere la critica e il pubblico.
Mother! è distruzione, Mother! è l’essere umano, Mother! è devozione. Mother! è Madre Natura. C’è la vita, la morte, la guerra, il sangue. Abbiamo un’estremizzazione quasi stucchevole della vita e di tutti i suoi aspetti. Alcune scene possono sembrare assurde, altre senza senso, scollegate, a tratti grottesche. Un film che vuole colpire lo spettatore non necessariamente in modo positivo. Ci riesce? Forse.

VOTO: 6,8

Recensione a cura di Alessia Lucarelli, lettrice e collaboratrice di Movied

Lascia un commento

Your email address will not be published.

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.