Kenneth Branagh

Kenneth Branagh vorrebbe un “Agatha Christie Cinematic Universe”

in Notizie da

Dati i buoni risultati ottenuti ai botteghini internazionali raggiungendo quota 311 milioni di dollari, con un budget alle spalle di 55 milioni, “Assassinio sull’Orient Express” potrebbe aver convinto la fox a creare un universo cinematografico basato sui libri di Agatha Christie.

L’intenzione parte dal regista, nonché protagonista della pellicola, Kenneth Branagh, il quale vorrebbe creare un mondo in cui personaggi ricorrenti, appartenenti a diversi contesti, arrivino a interagire fra di loro. Ne ha parlato lui stesso durante un’intervista rilasciata ad Associated Press, dichiarando che, vista la cospicua produzione letteraria della scrittrice, che comprende 66 libri, tra racconti e pièce teatrali, di materiale da cui attingere per la realizzazione di un franchise ce n’è in abbondanza.

Tuttavia nulla è confermato, se non la realizzazione del sequel “Assassinio sul Nilo”, attualmente in fase di pre-produzione. Di seguito la dichiarazione del regista britannico in merito alla possibilità di un “Agatha Christie Cinematic Universe”:

“Penso che ci siano delle possibilità, non credete? Abbiamo un materiale composto da 66 libri e storie brevi e lei spesso fa incontrare i suoi personaggi nelle diverse storie. Quindi c’è un mondo, proprio come con Dickens, creato da Agatha, che apre a innumerevoli possibilità di sviluppo.”

Lascia un commento

Your email address will not be published.

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.