weinstein company

Weinstein Company: tutti gli asset acquistati da Maria Conteras per creare una nuova compagnia

in Notizie da

Le sorti della ormai ex Weinstein Company, la casa di produzione e distribuzione di Harvey Weinstein, accusato di molestie sessuali contro diverse donne, sembrano finalmente decise.

Dopo tre mesi di pianificazione, trattative e riflessioni, il gruppo di investitori guidati da Maria Contreras-Sweet ha acquistato tutti gli asset della compagnia, riuscendo così a salvarla dalla bancarotta. L’acquisto è stato dichiarato dalla stessa Contreras, dicendo:

La nostra squadra è lieta di annunciare che abbiamo compiuto un passo importante e abbiamo raggiunto un accordo per acquisire gli asset della Weinstein Company con l’intento di lanciare una nuova compagnia, con un nuovo consiglio di amministrazione e una nuova filosofia che incarni i principi che abbiamo sostenuto fin da quando, in autunno, abbiamo cominciato questa impresa. Quei principi non sono mai venuti meno e consistevano nella creazione di uno studio cinematografico affidato a un consiglio di amministrazione composto per la maggior parte da donne, nel salvataggio di 150 posti di lavoro, nella protezione di piccole compagnie che erano in credito e nella creazione di un fondo per risarcire le vittime che integrerebbe l’esistente copertura assicurativa per le persone danneggiate.

Contreras-Sweet, ex membro dell’amministrazione Obama, sarebbe rimasta meravigliata dall’intenzione di voler dichiarare bancarotta della stessa Weinstein Company e per questo aveva già manifestato il suo interesse per la compagni lo scorso Novembre, stanziando un’iniziale cifra di 275 milioni, tramutata poi a 500 milioni alla fine delle trattative.

Vedremo cosa ci proporrà in futuro la nuova compagnia nascente, che probabilmente cambierà nome, tagliando ogni legame con la figura di Harvey Weinstein.

Lascia un commento

Your email address will not be published.

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.